Le Marche e il Montefeltro

Sono di ritorno da un piccolo giro nelle Marche e nel Montefeltro. Ovviamente non ho cucinato nulla, ma sono tornata con un po’ di immagini scattate in quei posti meravigliosi. Il viaggio da celiaca è stato un po’ più difficile del previsto, con alti e bassi: dall’agriturismo sperduto ma organizzatissimo, con tanto di pasta e pane senza glutine, alla sgarberia del baretto in piazza a Sirolo dove la signora, alla mia timida spiegazione, ha risposto freddamente: “no, guardi, noi queste cose non le facciamo”!!! Hahaha! Forse ha pensato a una proposta indecente… in ogni caso, prima tappa in Romagna con un incontro:

Grillo

La Romagna la conoscevo pochissimo, ma questa zona è proprio bella e si fa amare per la naturale disponibilità e gentilezza degli abitanti (altro che Liguria!). A Savignano sul Rubicone per caso siamo finiti da Retrogusto (senza macchina fotografica), enotechina con prodotti tipici dove si sono occupati di me con molta cortesia. Queste sono Sogliano e Pennabilli (paese di Tonino Guerra):

Lungo la strada paesaggi mozzafiato di campi arati e un gatto vanesio:

campi arati
ippocastano
gatto rosso
Urbino

pavimento

On the road again

consorzio agrario
leone

Nel Conero

surfisti a sirolo
cedro alla spina
sunflower field
grapes

Annunci

4 risposte a "Le Marche e il Montefeltro"

  1. le marche sono la terra di mio marito, le ho scoperte con lui e la considero una delle più belle regioni d’italia. fortunatamente misconosciuta, altrimenti sarebbe assalita dai turisti e non sarebbe più così bella.

    1. Condivido “fortunatamente misconosciuta”! Abbiamo fatto gran belle camminate in tutta tranquillità, il paesaggio se la gioca con la Toscana e secondo me addirittura vince…

I commenti sono chiusi.